Ayurveda Synergy

Nasce dall’importanza dell’unione tra l’antica saggezza della medicina orientale alla più innovativa metodologia olistica orientale. Abbiamo scelto e selezionato, tra le diverse filosofie, le pratiche e le tecniche più efficaci, creando una sinergia ed un abbinamento unico in modo da offrirvi il miglior risultato possibile.

Prossimo evento

  1. Danza Indiana Kathak a Cesenatico Con Rosella Fanelli

    maggio 25 @ 15:30 - maggio 26 @ 14:00

Ultime dal blog

    No posts were found.

SEGUICI SUI SOCIAL!

favicon
Rasayana

Rasayana = Ringiovanimento

“E’ chiamata scienza  dei rasayana quella conoscenza che ripristina la giovinezza (vayahsthapana), promuove la longevità (ayuskara), l’intelligenza (medhakara) e la forza (balakara ) , ed è in grado di curare i disordini (roga apaharana)”.

 (….Susruta samhita Sut 1.10…)

Il metodo Rasayana è senza meno un aspetto molto affascinante della scienza millenaria dell’Ayurveda.

Si intendono con questo termine Rasa + Ayana  la nutrizione avanzata e la trasformazione del corpo.

La nutrizione è quindi la componente più importante per una trasformazione del corpo che mira alla longevità , all’immunità contro le malattie , alla buona competenza mentale, all’aumento della forza vitale e al lustro del corpo.

La formula dell’eterna giovinezza e salute  è una meta ambita dall’alba dei tempi da tutti gli esseri “mortali”. ….chissa’ se qualcuno è riuscito a trovarla !

Però sappiamo che diversi testi antichi ne parlano o che, per meglio dire, offrono vere e proprie soluzioni pratiche: questi testi sono soprattutto quelli risalenti all’India antica!!!.

La terapia si divide in due sezioni: la prima coinvolge gli individui malati, respingendo malattie e disturbi; la seconda procede nel rinvigorimento e ringiovanimento del paziente.

Questa formula consiste in maniera olistica, principalmente in tre fasi concomitanti:  consumo nell’alimentazione regolare giornaliera  con tanti  cibi molto ricchi in antiossidanti, integrazione con rimedi erboristici adeguati e trattamenti e pratiche, come ad esempio il massaggio, compiuto a seguito di una oleazione, per penetrare nei tessuti e nel corpo del paziente.

La cura prende avvio dalla memoria del corpo, che attraverso il massaggio e gli oli riceve un vigore sempre maggiore. Tra leggerezza e forza il massaggiatore trasmette sensazioni opposte che aiutano il corpo a ripercorrere le memorie di traumi e stati d’animo.

La “terapia Rasayana” racchiude dunque ha lo scopo di purificare, rinforzare, ringiovanire , tonificare.

Si tratta di un concetto di natura Vedica , dove la  longevità viene intesa come salute fisica , mentale, spirituale , in un tutt’uno correlato.

Il riequilibrio  di tutti e sette i tessuti (Dathu), partono dal RASA, l’elemento principale: vale a dire la linfa vitale che genera tutti gli altri Dathu (tessuti) e secondo i testi di Susruta :       “dalla linfa nasce il sangue ( RAKTA ),

dal sangue la carne [tessuto muscolare, MANSA],

dalla carne il grasso (MEDHA , tessuto adiposo),

dal grasso l’osso (ASHTI,  tessuto scheletrico),

dall’osso il midollo (MAJJIA),

dal midollo il seme  (SHUKRA, sperma) ”.

Il concetto Rasayana si riassume in questo punto.

Se si altera la formazione di  RASA , si comincia con vari e piccoli  disturbi a cui  magari si da poca importanza, ma che poi sfociano in una  vera e propria malattia.

Quindi, partendo dalla causa primaria e intervenendo su più fronti, quindi cambiando alimentazione e stile di vita, si può davvero arrivare a raggiungere uno stato  di salute e longevità (da vayahsthapana, “ciò che fa vivere molto a lungo”).

Nei testi classici si dice che “facendo ricorso a questa pratica si ottiene intelligenza, memoria, fascino, immunità dalle malattie, longevità, forza degli organi di senso, erezione con le donne, fertilita’ ,  fascino  per attrarre gli uomini ,  grande ravvivamento del fuoco digestivo, chiarezza e luminosita’ della carnagione, movimento di Vata nella giusta direzione. […] una creatura, uomo o donna che sia, pur se decrepito, si spoglia totalmente della sua forma logora e assume un aspetto più giovane”.

Esistono diversi rimedi e alimenti considerati Rasayana e la formula che sta alla base del funzionamento di questi rasayana ayurvedici è che mantengono  gli enzimi nelle cellule dei tessuti nel loro normale stato di funzionamento.

Come risultato , la  composizione enzimatica  aumenta e le cellule sono rivitalizzata,  tutto ciò  porta automaticamente la mente a uno stato di serenità e  migliora  la natura delle ossa e nervi.

Se poi andiamo nel campo delle spezie, usate in Ayurveda con lo scopo di cura, la regina è senz’altro la spezia chiamata  ” CURCUMA” , ma poi lo zenzero , la cannella , il cumino , e tutte le varie combinazioni di esse , da mescolare ai cibi: il Milk Masala che si mescola al latte per metabolizzare meglio tutte le proprieta’ del latte stesso, o ancora il Garam Masala (o tocco della suocera) che si mette a fine piatto per neutralizzare gli eventuali batteri dati dal deterioramento veloce degli ingredienti.

Ognuno dei nominati a suo modo serve per rallentare l’invecchiamento come:

Ashwagandha: chiamato  anche ” Ginseng   indiano” , adattogeno, antistress, un tonico generale, può aumentare il potere di concentrazione,  frenare l’agitazione e l’ansia.

Amalaki Rasayana è un rimedio straordinario per raffreddore e tosse. Addolcisce anche la voce e cancella anche raucedine. Aiuta a mantenere giovani i tessuti in quanto ha un eccezionale contenuto di vitamina C, sembra addirittura più alto di qualsiasi frutto europeo. Buono per chi soffre di diabete.

Il Brahmi viene chiamato  anche ” l’Erba dei Geni ” , è un potente tonico cerebrale, migliora i livelli di intelligenza e concentrazione.

Tratta tutti i disturbi della memoria,  ha a che fare con i disturbi psicologici e viene utilizzato in caso di stress,   rabbia, depressione, irrequietezza, impazienza, previene e aiuta in tutte le malattie neurodegenerative e senili  come l’Alzheimer, la demenza, il Parkinson .

Perfetto per gli anemici , buon nutrimento per i capelli.

La Curcuma, tutt’ora in esame in laboratori di ricerca in tutto il mondo, ha il valore di antiossidanti tra i più alti in natura, oltre ad essere il più potente antinfiammatorio che la natura ci ha donato .

Visto che ogni malattia parte da un’infiammazione, pensate quanto è importante integrare questo alimento / medicina/ insaporitore / spezia  nella vostra alimentazione!

Inoltre, può  prevenire le malattie e alterazioni degenerative, l’ artrite, malattie senili ect..

“Un uomo dotato di auto-controllo, benedetto dagli uomini nobili, che fa una dieta sana, vive per 100 anni libero da malattie “.  –  Carata Samhita Su.27,348 –

Buona felice giovinezza a tutti.

Condividi!